Arancini al bergamotto secondo la ricetta araba

Come preparare gli arancini al bergamotto a casa? Ispirandosi alla ricetta araba?

Preparare gli arancini al bergamotto in casa, secondo la ricetta araba è semplicissimo.

Si, è vero! Secondo  l’osservatorio EY Future Travel Behaviours nel 2022 il desiderio di viaggiare sarà fortissimo. Anzi irresistibile! Archiviata l’immobilità che ci ha accompagnato negli ultimi 2 anni, causa pandemia, le tendenze puntano ancora una volta sull’Italia quale meta preferita da oltre metà degli italiani.

E va da sé che ogni viaggio, anche breve, si trasforma in un’occasione per degustare i piatti tipici del luogo che, diciamo la verità, se gustati nel loro ambiente tradizionale sono più buoni.

L’aria è energizzante e la natura, l’arte, la buona cucina invitano ad andare in giro per città, borghi e itinerari da scoprire.

Così magari, girovagando al Sud, ci ritroviamo a gustare i golosissimi arancini al bergamotto e provola affumicata. Quelli, senza burro, che richiamano un’antica ricetta araba (sono stati loro ad introdurli nella nostra cucina!).

È facile, infatti, trovare quelli originali in viaggio tra la Calabria e la Sicilia, ma se non ci si può spostare bastano pochi ingredienti per replicarli in casa. Andranno benissimo serviti come antipasto o per accompagnare un aperitivo.

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 500 g di riso originario
  • 1 uovo
  • 250 g. di provola affumicata o scamorza
  • 1 bergamotto o in alternativa 2 cucchiai di olio al bergamotto
  • pangrattato
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 2 cucchiai di Grana Padano grattugiato
  • olio di semi d’arachide per friggere
  • prezzemolo ( decorativo)

Preparazione

Cuocere il riso, seguendo il tempo indicato, facendo sì che l’acqua salata di cottura venga assorbita dal cereale. Se non si dispone di un bergamotto fresco, successivamente nell’impasto è possibile aggiungere un cucchiaio di condimento aromatizzato al bergamotto. Basterà per conferirgli quel gusto tipico.

Una volta cotto riporlo in una ciotola. Aggiungere un pizzico di pepe nero, la buccia del bergamotto o un cucchiaio di olio al bergamotto, il grana grattugiato, l’uovo. Amalgamare tutti gli ingredienti finché  il riso sarà del tutto condito.

Lasciarlo raffreddare e nel frattempo, tagliate la provola affumicata a cubetti.

Una volta freddo, preparare gli arancini, compattando con le mani il riso. Creare un  foro al centro per il tocchetto di provola. Chiudere gli arancini compattandoli nuovamente con le mani e dando loro una forma sferica. Inumidirsi le mani con acqua per facilitare il lavoro.

In una scodella a parte porre del pangrattato sottile. Passare gli arancini nel pangrattato andando a riempire tutti gli spazi vuoti lasciati dai chicchi e friggerli in olio di arachidi ben caldo. A cottura raggiunta, scolateli e adagiateli su carta assorbente e serviteli.

Decorare con alcune fette di bergamotto e qualche ciuffetto di prezzemolo.

Varianti

Per un gusto più intenso è possibile arricchire il riso aggiungendo circa 40 gr. di burro nell’impasto.

In alternativa è possibile anche tostare leggermente il riso prima della cottura in acqua con 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato al bergamotto e ½ bicchiere di vino bianco. Successivamente aggiungere l’acqua per la cottura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.