Omelette con cipollotti freschi di Tropea

per un antipasto o aperitivo veloce!

 

L’omelette con cipollotti freschi di Tropea è perfetta per chi si ritrova a dover preparare in poco tempo un piatto veloce ma allo stesso modo gustoso. Magari con quel particolare ingrediente che è già in casa e che non si sa come utilizzare al meglio?

Eccoci pronti a sbirciare sui social alla ricerca di nuovi spunti.

Si sa, quando si cerca un argomento affascinante e poliedrico come la cucina ci si imbatte in un mondo vasto che può articolarsi all’infinito. Dapprima si è indecisi su cosa cercare e poi trovato un piatto, scopriamo che dello stesso esistono innumerevoli varianti. Da una regione all’altra o addirittura da una provincia all’altra della stessa regione! Eppure, anche con pochissimi ingredienti si possono realizzare portate da proporre come antipasto o per un aperitivo veloce.

Come questa omelette con code di cipollotti freschi. Una ricetta semplice presente in quasi tutte le regioni ma che grazie alla cipolla rossa fresca tropeana riesce a soddisfare anche i palati più raffinati.

Ingredienti per ogni omelette:

  • 2 uova
  • Almeno le code di 2-3 cipolle rosse di Tropea
  • 1 cucchiaino di Olio extravergine di oliva preferibilmente aromatizzato alla cipolla
  • 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe

 

Preparazione:

  • In una padella antiaderente scaldare l’olio extravergine alla cipolla.
  • Per pulire le code dei cipollotti, lasciali in ammollo qualche minuto in acqua tiepida. Servirà a ripulire le cavità interne.
  • Tagliuzzare grossolanamente le code dopo averle scolate e riporle in padella con l’olio ed un pizzico di pepe nero.
  • Aggiungere 1 bicchiere di acqua tiepida e lasciare cuocere a fuoco medio/basso per circa 10-12 minuti coprendole.
  • Trascorso questo tempo le code sono “appassite” e tutta l’acqua si sarà asciugata. Conservane qualcuna per l’impiattamento!
  • In una ciotola sbattere le uova, aggiungere un pizzico di sale, il parmigiano ed ancora un po’ di pepe.
  • Versare le uova assicurandosi che coprano tutta la superficie, ruotando la padella.
  • Cuocere a fuoco medio/basso fino a quando risulti ben cotta.

 

Agita la padella con piccoli colpetti di polso, se la frittata scivola, è pronta per essere chiusa. Per chiuderla basta coprirla per qualche secondo. Il vapore ottenuto oltre a renderla più soffice consentirà di girarla agevolmente.

Si può servire stesa su un piatto oppure aiutandosi con una spatola ripiegata su stessa.

È ottima se accompagnata da un buon formaggio fresco a pasta semidura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.